Venezia e la sua Laguna Patrimonio Mondiale UNESCO

Autorità Portuale di Venezia

L’Autorità Portuale di Venezia (APV) è un ente pubblico che si occupa di indirizzare, programmare, coordinare, promuovere e controllare tutte le operazioni portuali, fra le cui competenze vi è lo sviluppo del porto sostenibile con l’ambiente locale, il perfezionamento della security e safety, la promozione del Porto e dei servizi offerti e la valorizzazione della propria funzione sociale.

APV entra a far parte del “Comitato di Pilotaggio” del Sito Unesco “Venezia e la sua Laguna” nell’anno 2012. L’ente esercita le seguenti competenze istituzionali in merito alla salvaguardia di Venezia e della Laguna: manutenzione dei fondali e delle parti comuni, gestione del demanio marittimo, pianificazione dello sviluppo portuale e sorveglianza della fornitura dei servizi di interesse generale.

I progetti del Piano di Gestione che coinvolgono la APV 

  • Bonifiche dei canali portuali e delle aree industriali
  • Intervento di riconversione di aree industriali dismesse ad attività terze lungo il waterfront lagunare di Porto Marghera e Fusina
  • Realizzazione di punti informativi sui valori del Sito UNESCO nei luoghi strategici di accesso
  • Studio delle sinergie tra territorio e traffico marittimo

Per approfondimenti:

Autorità Portuale di Venezia

Torna Su