Sostegno dell’Italia per la tutela del patrimonio culturale UNESCO #UNITE4HERITAGE

16 febbraio 2016 Roma - aula X delle Terme di Diocleziano

Si chiameranno "Unite for heritage" e saranno i caschi blu della cultura. In questa prima fase, sarà l'Italia a farsi carico delle operazioni. Ieri la nascita del corpo militare è stata formalizzata con la firma di un memorandum d'intesa con l'UNESCO.

Importante impegno del Governo Italiano a sostegno della tutela del patrimonio e a difesa dei valori e delle identità di luoghi che rappresentano la storia e la civiltà del mondo intero. Non si dimentichi tuttavia le sfide che si trovano ad affrontare molti siti italiani nel garantire la loro permanenza all’interno della Lista del patrimonio mondiale UNESCO per la quale è indispensabile il massimo impegno da parte del Governo, degli enti e delle comunità a tutti i livelli (europeo, regionale, locale).

Indispensabile lavorare di concerto per garantire il giusto equilibrio tra conservazione e sviluppo sostenibile attraverso politiche, azioni e risorse finanziarie specifiche in modo tale che sia possibile valorizzare il patrimonio creando allo stesso tempo adeguate condizioni di vita per gli abitanti di questi territori unici, speciali e straordinari ma di complessa gestione.

UNITE4HERITAGE

per gentile concessione dell'Ufficio Stampa MiBACT