Visualizing Water Worlds

30 giugno – 31 ottobre 2015 Arsenale di Venezia, Tesa 105 Castello - 30122 Venezia Ingresso libero

“Visualizing Water Worlds” è un percorso espositivo realizzato nell’ambito di Venice to Expo 2015 promosso dal Comune di Venezia e dal Centro Civiltà dell'Acqua, con la partecipazione di Unesco Venice Office, e in partenariato con Vela s.p.a. e Through Waters.

L'obiettivo è sensibilizzare i cittadini circa i gravi casi di inquinamento e scarsità d'acqua che si verificano in diverse zone del Pianeta, sottolineando l'importanza di un buon governo delle acque per garantire un adeguato livello di sostenibilità. Tra le opere esposte ricordiamo l’installazione di Maria Cristina Finucci, appartenente alla serie “The Garbage Patch State”, che denuncia l’inquinamento dei mari e in particolare il fenomeno delle isole di plastica negli oceani di tutto il mondo. Paolo Scoppola presenterà “Aqua Boll”, installazione di videoarte interattiva che offre ai visitatori la possibilità di interagire in modo divertente con le “forme liquide” create dai movimenti del proprio corpo. La sezione “Water Worlds” presenterà alcuni videoclip realizzati in collaborazione con Cornell University NY, Eulabor Institute, Tribunal de l’Agua di Valencia ed altri partner sui temi della scarsità dell’acqua nel Mediterraneo, della tutela della fauna marina e sulle guerre d’acqua. L’esposizione “Visualizing Water Worlds” avvia l’iter di un progetto teso a costituire il Water Museum of Venice, e si pone come progetto espositivo in continuità con “Exploring the Venice Lagoon”, spazio interattivo realizzato per far conoscere luoghi e valori del Sito UNESCO “Venezia e la sua Laguna” dall' Ufficio Sito UNESCO del Comune di Venezia e dal Centro Internazionale Civiltà dell’Acqua, con la partecipazione di l'Ufficio Regionale UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa.

Per ulteriori informazioni: Il sito web di Venice to Expo Il sito web del Centro Civiltà dell'Acqua Il sito web dell'Ufficio Arsenale